gallery/arlecchino2

ASBL EVENTI ITALIANI

 Cultura e Tradizioni - Culture et Traditions
gallery/arlecchino.1
Heure à Charleroi :

Contact bruno: bruno@eventitaliani.eu

Contact Asbl: info@eventitaliani.eu

E_Mail

PAGAMENTO DELLE PENSIONI ALL'ESTERO: ACCERTAMENTO DELL'ESISTENZA IN VITA PER GLI ANNI 2019/2020

CRITERI DI ESCLUSIONE PER GRUPPI DI PENSIONATI DALL'ACCERTAMENTO GENERALIZZATO DELL'ESISTENZA IN VITA:

Per razionalizzare lo svolgimento dell’attività di verifica è stato ritenuto opportuno non inviare la richiesta di produrre la prova di esistenza in vita ai seguenti gruppi di soggetti i quali, pertanto anche per la verifica dell'anno in corso, NON SONO TENUTI a restituire le attestazioni:

a) titolari di pensioni che sono oggetto di scambi mensili di informazioni con le Istituzioni previdenziali tedesche, svizzere e polacche. L'Istituto ha stipulato con Deutsche Rentenversicherung (DRV), Ufficio Centrale di Compensazione (UCC) e Zaklad UbezpieczeU Spolecznych (ZUS), accordi di scambio delle informazioni di decesso, che riguardano un numero considerevole di pensionati e che hanno già dato prova di sufficiente affidabilità, rendendo superflue ulteriori verifiche. Si sottolinea che tale esclusione non riguarda tutti i pensionati ma solo quelli che sono titolari anche di prestazioni a carico delle suddette Istituzioni e per i quali vengono scambiate le informazioni.

b) pensionati che hanno riscosso personalmente agli sportelli Western Union almeno una rata di pensione a partire dal 1 luglio 2019. Ciò in quanto la riscossione personale presso il Partner d'appoggio della Banca è stata considerata prova sufficiente dell'esistenza in vita, poiché' le agenzie Western Union accertano all'atto dell'incasso, l’identità del beneficiario attraverso documenti validi con foto.

c) beneficiari di trattamento pensionistico i cui pagamenti sono stati già sospesi da Citibank a seguito del mancato completamento delle precedenti campagne di accertamento dell'esistenza in vita o di tre riaccrediti consecutivi di rate di pensione.

d) pensionati che riscuotono annualmente pensioni di importo mensile inferiore a 10 euro in quanto per tali beneficiari la verifica sarà effettuata ogni due anni, in considerazione dello scarso rischio di erogazione di rilevanti importi indebiti.

Si ricorda che i funzionari delle Rappresentanze diplomatiche abilitati, possono attestare con modalità telematiche l'esistenza in vita dei pensionati accedendo direttamente al portale Web di Citibank.

È in corso la spedizione della lettera esplicativa e del modulo standard di attestazione (cfr. il fac-simile di cui all'Allegato n. 2) ai pensionati residenti in Paesi compresi nella prima fase della verifica anno 2019/2020. Per consentire un'ordinata e tempestiva gestione del flusso di rientro delle attestazioni, il modulo è personalizzato per ciascun pensionato. Per questo motivo gli interessati DOVRANNO UTILIZZARE IL MODULO RICEVUTO DA CITIBANK e non potranno essere utilizzati moduli in bianco. Nel caso in cui un pensionato non riceva il modulo o lo smarrisca, dovrà contattare il Servizio di assistenza della Banca, che provvederà ad inviare un nuovo modulo personalizzato.

Nel caso in cui il pensionato si trovi in stato di infermità fisica o mentale, o si tratti di pensionati che risiedono in istituti di riposo o sanitari, pubblici o privati, o di pensionati affetti da patologie che ne impediscono gli spostamenti o di soggetti incapaci o reclusi in istituti di detenzione, è necessario contattare il Servizio di supporto di Citi, che renderà disponibile il modulo alternativo di certificazione di esistenza in vita (cfr. il fac-simile di cui all'Allegato n. 3). Tale modulo, su richiesta del pensionato o del patronato sarà inviato, a mezzo posta elettronica, in formato PDF; inoltre è prevista la possibilità, per i soggetti interessati, di richiedere tale modulo ai Patronati abilitati al portale di Citi in quanto gli stessi possono produrre e stampare autonomamente il materiale per la prova alternativa di esistenza in vita.